Il bagno, il principe del relax!

bagno

Quante ne racconterebbe il bagno se potesse parlarne! Facce assonnate di prima mattina, vocalizzi degni di una rockstar con spazzola alla mano, crisi da primo appuntamento. Una stanza di servizio ma protagonista di momenti privati di ogni abitante della casa, seppur frequentata per meno tempo degli altri spazi abitativi, ha un’importanza vitale all’interno di ogni casa.
Nonostante sia uno degli ambienti che fa da sfondo all’intimità dei componenti della famiglia, viene anche messo a disposizione degli ospiti e quindi deve riuscire ad essere un ambiente familiare ma mantenere ordine e organizzazione nel caso in cui venga utilizzato da altre persone.

bagnoPer questi motivi, nella progettazione o ridecorazione di un bagno, bisogna prestare attenzione a dar vita ad un ambiente che possa essere perfettamente vivibile dagli abitanti della casa, mettendo a disposizione tutto il necessario e accomodando tutto ciò che serve alle persone, ma anche essere ordinato e fruibile dagli ospiti. Ma partiamo dalle basi!
Ogni bagno che si rispetti deve essere il giusto incontro di funzionalità e piacevolezza estetica. Dotato di tutto ciò che serve per l’igiene della persona, ogni dettaglio va scelto con cura, dai sanitari allo specchio, dal mobilio al box doccia o la vasca, ogni complemento deve armonizzarsi per mettere a disposizione praticità d’uso e uno spazio vivibile comodo e abbastanza spazioso.

In virtù di questo si deve calcolare bene le dimensioni a disposizione e dotare il bagno di dispositivi che siano comodi pur mantenendo un ingombro che vada ad esaltare le funzionalità e non a limitarle! Prestate quindi attenzione alla disposizione dei complementi e, misure alla mano soprattutto quando si tratta di box doccia, vasca da bagno e mobili, cercate di trovare il giusto compromesso fra praticità, comfort di utilizzo e spazi vivibili.
Pensate all’inutilità di una vasca da bagno idromassaggio delle dimensioni di una portaerei se siete single e avete una stanza da bagno decisamente ristretta. Avrebbe un ingombro esagerato, potrebbe creare problemi di collocazione e inoltre potrebbe non lasciare spazio ai sanitari!
E’ importante considerare e seguire i gusti personali ma questi devono rispettare la composizione dell’ambiente per essere pratici e funzionali.

box doccia

Armonia, bellezza estetica, funzionalità, ordine…a leggerli sulla carta sembra un mix di dettagli impossibili da incrociare e un lavoro di estrema fatica! Ma non temete, avere ben presenti le misure a disposizione e una composizione ideale, magari su una planimetria, vi permetterà di organizzare il vostro bagno nel migliore dei modi e con meno sforzo di quello che pensate.
Una volta che avete strutturato un’idea della composizione della stanza, al momento di passare alla scelta e all’acquisto dei complementi d’arredo tutto verrà abbastanza naturale. Se già sapete che per il box doccia avete a disposizione uno spazio ben preciso che si aggira intorno ai 80 x 80 cm, sapete benissimo che non potrete optare per un box che abbia un ingombro di 90 x 120 cm!

Prestate quindi attenzione a tutti i particolari, tenete ben conto delle misure della stanza e dei complementi e creare uno spazio bello, comodo e accogliente sarà più facile di quanto pensiate! Il relax che solo il nostro bagno può concederci sarà assicurato!